Pere al Lambrusco dolce

Con questa frutta ho chiuso il pranzo di Natale, in metà piatto una mezza fetta di pandoro tagliata a stella - non molto spessa - scaldata in forno, l'altra metà del piatto del mascarpone montato solo con zucchero velo, una manciata di chicchi di melagrana e la pera. Un insieme nel piatto per ogni commensale di colori bellissimi, non ho potuto fotografare l' insieme.... certa che mi capite.



Ingredienti:
4 pere Madernassa
4 cucchiai di zucchero
1/2 litro di vino Lambrusco dolce
3 chiodo di garofano
1 listella di cannella
anice stellato

Lavate le pere e mettetele a cuocere in una pentola stretta con i bordi alti insieme al vino, lo zuchero e le spezie. Quando saranno morbide, toglietele dal recipiente e fate addensare il sugo di cottura.

Candele in casa


Fiocchi di neve - di carta 2


Nidi di pasta con asparagi e pancetta

Questo è uno dei primi che ho preparato il giorno di Natale, mi è molto piaciuto il sapore, l'effeto a sorpresa che ha creato e per chi come me cucinava anche il fatto che, lo si può preparare in anticipo e cuocere in forno per venti minuti prima di servire. Per riscoprire il piacere della famiglia e dello stare assieme non c'è niente di meglio della pasta fatta in casa come nei migliori ricordi. Nella mia tradizione ci sono le lasagne e cannelloni , ma anche le tagliatelle sono di ' casa ', un classico della romagna rivisto per creare una portata ad effetto. La ricetta dove ho portato piccole modifiche l' ho letta sulla rivista Cucina moderna.

Ingredienti:
per 4 persone

250 g di tagliatelle
40 g di rabiola
40 g di scamorza affumicata
80 g di brie
80 g di speck a cubetti
un piccolo mazzo di asparagi
un cucchiaio di erba cipollina
2 uova
1 dl di panna
burro
sale & pepe

Lessate le tagliatelle in acqua salata, scolatele al dente e fatele asciugare distese su un telo. Imburrate gli incavi di uno stampo per muffin e riempiteli con le tagliatelle compattandole leggermente.
Rosolate lo speck in un tegame con una noce di burro. Lavate e tagliate a rondelle fini gli asparagi, tenendo intere le punte. Cuoceteli con lo speck, unendo mezzo dl di acqua.
Distribuite lo speck, gli asparagi e la rabiola nei nidi di pasta. Sbattete le uova con la panna e la scamorza grattugiata, mescolate bene e versate il composto al centro dei nidi. Aggiungete il brie a cubetti, fate cuocere in forno a 180° per circa venti minuti. Sformate i nidi, disponeteli su un piatto da portata caldo, decorate con qualche stelo di erba cipollina e servite caldo.



Pezzetti di mela caramellati

Una bellissima idea per incontri

  • mele granny smith , sbucciate efatte a piccoli pezzi
  • preparate un caramello ed una volta colorato aggiungete un pezzo di cioccolata tipo mars e fate sciogliere
  • inserite i pezzetti di mela in stecchini di legno, passarlo nel caramello ed nelle nocciole tritate
  • fate solidificare su carta

Ferma tovaglioli per le feste

Decorazione natalizia


Le acciughe al bagnetto verde

Non molto simpatiche da preparare, ma molto gustose, sul pane abbrustolito, tagliato a rettangoli con riccioli di burro.


Ingredienti:

200 g di acciughe sotto sale
200 g di olio d'oliva extra
prezzemolo
aceto
mollica di pane ( 20 g circa )

Bagnate la mollica con due cucchiai di aceto, mondate il prezzemolo e tritatelo finemente insieme alla mollica strizzata. Disponetelo in una ciottola di coccio. Lavate le acciughe immergeldole in mezzo litro d'acqua dove avete aggiunto anche due cucchiai di aceto, togliete l' eccesso del sale. Pulitele dalla spina e tutto il resto. Disponetele sul prezzemolo, aggiungete l' olio fino a coprirle e pepate; lasciate amalgamare i sapori almeno 5 ore.

Sotto piatti di carta - fiocchi di neve

I classici Fiocchi di neve - di carta si possono trasformare in sottopiatti per il cenone di fine anno, scegliete il colore più adatto alla vostra tavola, con poca spesa ...tanto risultato. Si possono anche impreziosire con le bombolette spray color oro e brillantini ( in questo sito hanno creato una stella Benvenuti su Zamba.it )
Guarda questa artista Su Blackwell - scolpisce la carta

Idee per le feste - ombrellini e capellini

Ombrellini e cappellini per ogni party

Nuovo Anno - Party

Più semplice di così, ma anche tanto glamour

Regina della Pace - 25 dicembre 2008


Messaggio di Medjugorje
25 Dicembre 2008

"Cari figli, correte, lavorate, raccogliete ma senza benedizione. Voi non pregate! Oggi vi invito a fermarvi davanti al presepe e a meditare su Gesù che anche oggi vi dò, affinché vi benedica e vi aiuti a comprendere che senza di Lui non avete futuro. Perciò, figlioli, abbandonate le vostre vite nelle mani di Gesù affinché Lui vi guidi e vi protegga da ogni male. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."



Apparizione annuale a Jakov Colo del 25 Dicembre 2008
La Madonna è venuta con il Bambino Gesù tra le braccia.
L’apparizione è iniziata alle 9,48 ed è durata 6 minuti.

La Madonna ha dato il seguente messaggio:
“Cari figli, oggi invito in modo speciale a pregare per la pace. Senza Dio non potete avere la pace, né vivere in pace. Per questo, figlioli, oggi, in questo giorno di grazia, aprite i vostri cuori al Re della pace, affinché nasca in voi e vi doni la sua pace e voi siate portatori della pace in questo mondo inquieto. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

BUON NATALE


25 DICEMBRE

Santo Natale di nostro Signore Gesù Cristo





Giotto - Natività di Gesù

(particolare) XIV sec. Padova, Cappella degli Scrovegni




E' nato per noi un Bambino,

un figlio ci è stato donato

egli avrà sulle spalle il dominio,

consigliere ammirabile sarà il suo nome.


.............................................



"Il portico del mistero della seconda virtù"

tratta dall'opera di Charles Péguy

Personaggi:

Una donna adulta che interpreta la virtù della Fede

una giovane donna che interpreta la Carità

una bimba che interpreta la Speranza.


Tortine con confettura di ciliegie

Delle tortine facilissime adatte alla colazione,
sono solo il prestesto per augurarvi un
Buon Natale
.........................
"Nel Natale Dio ha messo nelle nostre deboli mani la sua speranza eterna".
Charles Peguy

Ingredienti:
per 12 tortine
125 g di farina autolievitante
100 g di zucchero
1 uovo intero
125 ml di yogurt
75 ml di olio di mais
un pizzico di sale
confettura di ciliegie

Preriscaldare il forno a 175°. Riunite in una ciotola gli ingredienti asciutti (farina,zucchero,sale) e mescolateli con cura; unite tutti gli altri ingredienti e mescolate con un cucchiaio senza esagerare. Posizionate i pirottini di carta all'interno degli appositi stampi da muffins; con l’aiuto di due cucchiai distribuire il composto negli appositi pirottini, riempiendoli poco , a questo punto un mezzo cucchiaino di confettura e di nuovo il composto.Infornare e cuocere per circa 20 minuti.

Composta di cipolle e arancia alla senape

Composta da servire con i formaggi, è gustosa e arricchisce la portata, spesso si esaltano anche i formaggi con le cutney; azzardando anche gli abbinamenti oramai non più insoliti ma, sempre graditi, come il piccante con il dolce e/o l'amarognolo , ed altri.
Ingredienti:

500 g di cipolle bianche
40 g di zucchero grezzo
un'arancia
senape rustica
olio extra vergine d'oliva
sale

Si taglia la cipolla a velo e la si fa appassire a fiamma vivace in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio e un pizzico di sale, per cinque minuti sempre mescolando. Unite lo zucchero, quando inizia a caramellare, versate il succo dell'arancia. Continuate a cuocere per 15 minuti circa, quindi aggiungete un cucchiaino di senape. Lasciate raffreddare con barattolo capovolto.
E' consigliabile consumare questa composta appena fatta, comunque si può sterilizzare mettendo il vasetto a bollire per 30', in questo modo si conserva per alcune settimane.

Carbonara di carciofi & salame

Carbonara di Carciofi & Salame

Ingredienti:
per due persone

200 g di spaghetti
2 carciofi
3 / 4 fette di salame
mezzo spicchio d'aglio
un ciuffo di prezzemolo
limone
1 uovo intero
20 g parmigiano
10 g di pecorino
olio extra vergine
sale & pepe


Mondate i carciofi, eliminate il gambo e le foglie più dure, tagliate le punte spinose e divideteli a metà; eliminate il fieno, riduceteli a spicchi e , metteteli a bagno in una ciotola acidulata con succo di limone.
In un tegame mettete l'olio ed aggiungete il salame tagliato a dadini rosolate per 3 o 4 minuti, spegnete e mettete a parte.
In un' altro tegame mettete sempre qualche cucchiaio di olio e l'aglio rosolate appena ed unite i carciofi, lasciate andare per 5 minuti , aggiungete del brodo vegetale caldo, salate e cuocete 10 minuti con tegame coperto e altri 15 scoperto.
In una terrina capiente ( dove poi condirete la pasta ) sbattete l'uovo con un pizzico di sale il pepe, il grana ed il pecorino fino ad ottenere un composto cremoso ed amalgamato.
Cuocete la pasta in acqua salata, versateli nella terrina e mescolate velocemente per evitare che le uova si rapprendano, unite i carciofi ed il salame e prezzemolo tritato amalgamate il tutto. Ok fatto e buono.

La Piada dei Morti: Ricetta Tipica Emilia-Romagna

La piada dei morti è un dolce tipico della tradizione romagnola, ha questo nome perché le nostre nonne lo preparavano per la festa dei ...