28 febbraio 2009

Buona domenica


Non siate superbi con i piccoli, non siate superbi nemmeno con i grandi.
Non odiate chi vi respinge e disonora, chi vi ingiuria e calunnia.
Non odiate gli atei, né i cattivi maestri e i materialisti,
neppure i malvagi fra loro – per non parlare dei buoni
giacché ve ne sono molti di buoni, specialmente ai nostri tempi.
Ricordateli così nella vostra preghiera:
“Salva, o Signore, tutti coloro per i quali nessuno prega,
salva anche quelli che non ti vogliono pregare”.
E aggiungete anche:
“non per orgoglio ti prego, o Signore,
perché anch’io sono un vile peggio di tutto e di tutti…”.

- Dostoevskij
I fratelli Karamazov.

27 febbraio 2009

Bellissime ricette per una prossima festa


Ricette da Veranda website

26 febbraio 2009

Gallette con Cardo : Crocchette golose



GALLETTE CON IL CARDO
Crocchette golose, possono essere un contorno al coniglio oppure per i vegetariani un secondo da accompagnare ad un’insalatina primaverile arricchita dallo stesso cardo.

In una pentola portate ad ebollizione l’acqua nella quale avete aggiunto uno spicchio di aglio un cucchiaio di olio e sale, cuocete il cardo ( pulito e fatto a pezzi ) , scolatelo tagliato a pezzetti unitelo all’insalatina dopo averlo condito con olio extra 2 gocce di limone sale e pepe.



Ingredienti:1 cardo
6 fette di pan carré senza crosta
1 uovo
noce moscata
mezzo bicchiere di latte
3 cucchiai di Parmigiano reggiano
sale & pepe

Per la frittura:un uovo
pan grattato
olio per friggere

In una pentola portate ad ebollizione l’acqua nella quale avete aggiunto uno spicchio di aglio un cucchiaio di olio e sale, cuocete il cardo ( pulito e fatto a pezzi ) , scolatelo tagliato a pezzetti per l’insalatina e tritato finemente per le crocchette .
Bagnate il pan carré con il latte.
Prendete il cardo tritato e mettetelo in una ciotola con il grana, 1 uovo sbattuto, il pan carré sminuzzato e strizzato, la noce moscata, sale e una manciata di pepe. Lavorate per ottenere un composto omogeneo. Fate delle crocchette , passatele prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato e friggere in olio.
Se le crocchette si rompono metterle nel congelatore per 15 minuti prima di friggerle.

Regina della Pace - 25 febbraio 2009


Messaggio di Medjugorje
25 Febbraio 2009

Cari figli, in questo tempo di rinuncia, preghiera e penitenza vi invito di nuovo: andate a confessare i vostri peccati affinché la grazia possa aprire i vostri cuori e permettete che essa vi cambi. Convertitevi, figlioli, apritevi a Dio e al suo piano per ognuno di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."

25 febbraio 2009

Mercoledì delle Ceneri : 25 febbraio 2009

"La Pasqua, verso cui la Quaresima è protesa,
è il mistero che dà senso alla sofferenza umana,
a partire dalla sovrabbondanza della com-passione di Dio,
realizzata in Gesù Cristo.
Il cammino quaresimale, pertanto,
essendo tutto irradiato dalla luce pasquale,
ci fa rivivere quanto avvenne nel cuore divino-umano di Cristo
mentre saliva a Gerusalemme per l’ultima volta,
per offrire se stesso in espiazione".
Papa Benedetto XVI, 6 febbraio 2008

Sarà la celebrazione con Benedetto XVI ad aprire oggi a Roma, mercoledì delle Ceneri, la Quaresima. Per l'occasione, infatti, si terrà un'assemblea di preghiera nella forma delle «Stazioni» romane, presieduta dal Papa. Alle 16.30 nella chiesa di Sant'Anselmo all'Aventino, avrà luogo un momento di preghiera, cui farà seguito la processione penitenziale verso la basilica di Santa Sabina.
Alla processione prenderanno parte anche i monaci benedettini di Sant'Anselmo e i padri domenicani di Santa Sabina, dove in seguito avrà luogo la celebrazione dell'Eucaristia con il rito di benedizione e di imposizione delle ceneri. Dal 1 al 7 marzo invece si terranno gli esercizi spirituali di Quaresima per il Papa e la Curia romana. Le meditazioni saranno tenute dal card. Francis Arinze, Prefetto emerito della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti.
La riflessione quaresimale in tutte le diocesi del mondo sarà guidata dal consueto messaggio di Benedetto XVI dedicato quest'anno al tema
«Gesù, dopo aver digiunato quaranta giorni e quaranta notti, ebbe fame».
Il messaggio di quest'anno del Pontefice parte da una esortazione a riscoprire il valore e le ragioni profonde del digiuno cristiano. Per Benedetto XVI digiunare
«è in primo luogo una "terapia" per curare tutto ciò che impedisce loro di conformare se stessi alla volontà di Dio».
Una pratica ascetica che diventa «un'arma spirituale per lottare contro ogni eventuale attaccamento disordinato a noi stessi. Privarsi volontariamente del piacere del cibo e di altri beni materiali - sottolineava Benedetto XVI - aiuta il discepolo di Cristo a controllare gli appetiti della natura indebolita dalla colpa d'origine, i cui effetti negativi investono l'intera personalità umana».
Il digiuno diventa così una forma di mortificazione del proprio egoismo che, nutrita di preghiera e seguita dall'elemosina, apre il cuore all'amore di Dio e del prossimo.
Infatti, il digiuno non è fine sè stesso: è scegliere
«liberamente di privarci di qualcosa per aiutare gli altri».
Di qui l'appello alle parrocchie e alle comunità ecclesiali a
«mantenere vivo» l'atteggiamento di
«accoglienza e di attenzione verso i fratelli»
promuovendo «speciali collette» in Quaresima,
per dare ai poveri quanto è stato messo da parte grazie al digiuno.
Nel giorno di inizio della Quaresima avrà luogo una assemblea
di preghiera nella forma delle "Stazioni" romane presieduta dal
Santo Padre Benedetto XVI.

24 febbraio 2009

Castagnole di casa per il carnevale

Sono '' passata '' dal blog fiordilatte e
leggendo una sua ricetta frittelline-di-carnevale mi sono detta :
Sì ,..... cosi che le faceva anche mia nonna con il cucchiaio e non come gli ''gnocchi''
e ....ecco le mie sulla sua ricetta ;
ho solo cambiato poche cose per andare più vicina ai miei ricordi, tolto l'uvetta e il rum ; aggiunto la sambuca.

Ingredienti:
600 g di farina
200 g di zucchero
135 g di olio di arachide
4 uova piccole
200 g di latte
mezzo bicchierino di sambuca
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
Sbattete le uova con lo zucchero; aggiungete l'olio, il latte, la grappa, la scorza grattugiata, il sale e la vanillina e mescolate ancora. Aggiungete poi la farina e il lievito precedentemente setacciati. Aiutandovi con due cucchiai, prelevate un po' di impasto (mezzo cucchiaio scarso) e lasciatelo cadere nell'olio caldo (di arachide).
Friggete per alcuni minuti rigirando le palline che si formeranno. Fate attenzione che l'olio non superi il punto di fumo: se così fosse (ve ne accorgete perché fuma :)) aggiungete dell'altro olio per abbassare la temperatura.

Rigatoni, Salsiccia & Funghi al profumo di Rosmary


RIGATONI CON FUNGHI E SALSICCIA

Ingredienti per 4 persone:

400 g Rigatoni
300 g Funghi freschi champignons
4 Salsiccie
100 g Polpa di pomodoro
1 spicchio d'aglio
Parmigiano grattugiato q.b.
Olio extravergine di oliva
Foglie di rosmarino
Sale e pepe

Rosolare in una padella con l'olio e l'aglio i funghi, aggiungere dopo una decina di minuti la salsiccia tagliata a dadini , continuare la cottura per altri 10 munti aggiungere la polpa di pomodoro ( deve essere grossolana e densa, ok...... volendo e considerando che il piatto è un rustico può servire anche una punta di concentrato di pomodoro ) sale & pepe .
Mettete a cuocere in acqua salata i rigatoni e condire con una spolverata di parmigiano e foglie a pezzetti di rosmarino .


23 febbraio 2009

Farfalle al Tartufo

Farfalle al tartufo

INGREDIENTI:
per 2 persone:
200 gr. di pasta
100 gr. di tartufo nero
olio extra vergine di oliva
aglio
prezzemolo
sale e pepe q.b
COME SI PREPARA:
Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolata al dente.
Nel frattempo fate soffriggere a parte nell' olio extra vergine, l' aglio e un ciuffeto di prezzemolo.
Togliete il tegame dal fuoco, ritirate gli odori e unite l' altra parte dell' olio insieme al
tartufo grattugiato condito con sale e pepe.
Versate la pasta in una pentola con la salsa gia' preparata e rimestatela
un paio di minuti sul fuoco.

Qualcosa dai blogs.....

Cherry tomato , ideas


20 febbraio 2009

Bucatini alla Amatriciana

BUCATINI alla AMATRICIANA
INGREDIENTI:
(dosi per 4 persone)

400 gr. di bucatini
250 g di pomodorini
100 g di pancetta di maiale
mezzo cucchiaino di zucchero
aceto di vino bianco
mezza cipolla
1 peperoncino piccante
olio extra vergine d'oliva q.b.
pecorino grattugiato q.b.


Affettate la cipolla, tagliate la pancetta e mettete tutto a soffriggere con olio a fiamma bassa; quando le cipolle cominciano a diventare rosse, aggiungete il peperoncino,i pomodorini e mescolate ; aggiungete un mezzo cucchiaino di zucchero, dopo un pò alzo la fiamma e un poco di aceto e fate evaporare.
Salate (non troppo perchè la pancetta è saporita ) e fate quocere a fuoco vivo per almeno 10 minuti.
Nel frattempo mettete a cottura i bucatini; scolateli bene, (cottura al dente), conditeli con la salsa preparata, a cui dovete togliere il peperoncino ; il pecorino e servite.

Daisy Fletcher



sono illustrazioni di Daisy Fletcher

Ispirazione odierna : Cuscini








19 febbraio 2009

Spaghetti alla carbonara

SPAGHETTI ALLA CARBONARA,
ricetta classica e meraviglia della cucina

Ingredienti per 2 persone:
180 g di spaghetti
100 g di pancetta affumicata
1 uovo
pepe rosa
olio extra vergine d’oliva q.b.
due cucchiai di pecorino
parmigiano q.b.



Tagliate la pancetta e mettetela a rosolare in una padella insieme all’ olio extra vergine d’oliva. Lasciate leggermente abbrustolire la pancetta , il grasso deve diventare trasparente e in seguito croccante, unite il pepe rosa e spegnete il fuoco.
In una ciotola mettete l’uovo con il pecorino , un pizzico di sale ed amalgamate con una forchetta sollevandola per controllare che l’albume sia …….“ distrutto “.
Mettete a cuocere la pasta in acqua salata e scolatela in una zuppiera versate la pancetta e amalgamate bene , unite l’uovo e mescolate di nuovo.
Non aggiungete prima l’uovo e non fate questa operazione nel tegame caldo dove avete cotto la pasta altrimenti l’uovo assume l’ aspetto della frittata … e non va bene :) Servite la carbonara ben calda e spolverate con parmigiano.



Alici Marinate Italian-Style

 Alici Marinate Italian-Style Nella loro semplicità questi piccoli e delicati pesci che vengono preparati con pochi ingredien...