Girelle di pane con zucchine




Sono sfiziose le girelle di pane
per una cena estiva
se poi  preparate in forma mignon 
anche come antipasto, vero ? 

. . . e sono molto più facili da portare al mare 
al posto di un pezzo di pizza !


ciao Stefania




Girelle di pane con zucchine

ci serve 
pasta da pane
zucchine trifolate
scamorza affumicata tagliata a dadini
parmigiano grattato  a grana grossa


Lavorate la pasta su di un piano per sgonfiarla
stendetela ad uno spessore da mezzo cm, 
stendete le zucchine , la scamorza affumicata, 
e del parmigiano reggiano grattugiato.

Arrotolate la pasta sul ripieno e sigillate i bordi, 
tagliate il rotolo a fette 
disponetele su una teglia ricoperta da carta forno 
spolverate ancora le fette con altro parmigiano 

infornatele a 200° per 20 / 25 minuti
finché risultano dorati.

Profumateli con una spolverata 
di pepe , pronti !! 





La pasta da pane

500 g di farina
25 g di lievito di birra fresco
2 / dl di acqua tiepida
un cucchiaino di zucchero
un cucchiaino di sale fino


Sciogliete il lievito di birra in 0,5 di acqua tiepida.

Mescolate alla farina lo zucchero ed il sale.

Aggiungete alla farina il lievito , impastate aggiungendo 2 dl 
di acqua tiepida, lavorate l'impasto.

Mettete la pasta ottenuta in una terrina, incidetela a " X " copritela
con un telo e lasciatela lievitare fino al doppio del volume.



Le zucchine trifolate

3 zucchine chiare
un mazzetto di menta fresca
uno spicchio d'aglio
olio extra vergine d'oliva
sale & pepe 

Pulite e tagliate a dadini le zucchine.

Mettete a scaldare due cucchiai di olio extra vergine d'oliva
togliete la padella dalla fiamma, aggiungete lo spicchio d'aglio tritato
mescolate senza rimetterla sulla fiamma ; 
dopo un paio di minuti unite le zucchine e
ritornate a cuocere a fiamma vivace.

Mescolate e rosolate le zucchine
aggiungete sale e pepe, togliete dal fuoco 
aggiungete per ultimo la menta tritata.





images e recipe by me

photo credits :
Stefania Motta



Cobbler Scones + marmellata di arance ed amaretti




Quando ho preparato settimane fa la  
per la nostra colazione vi avevo fatto conoscere 
un mio segreto per preparare una insolita crostata. ... 
la marmellata d'arance con gli amaretti ( qui )

Non ho preparato però una crostata come avevo intenzione di fare
ma dei buonissimi cobbler scones 
l'idea mi è venuta guardando il post di joy the baker.







scones nel blog : 
scones per la marmellata di arance  scones deliziosi






Cobbler Scones + marmellata

370 g di farina
50 g di zucchero semolato
3 cucchiaini di lievito in polvere
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
3/4 di un cucchiaino di sale
90 g di burro non salato, freddo e tagliato a cubetti
1 uovo, sbattuto
1 cucchiaino di estratto di vaniglia puro
1 pesca matura, affettato sottile
2 cucchiai di zucchero semolato

Preparate il forno a 200 °.
In una terrina, setacciare insieme la farina, lo zucchero, il lievito, il bicarbonato e il sale. 
Aggiungere il burro e usate le mani per amalgamare il burro con la farina
 ( passate il burro e la farina tra l’indice e il pollice ) 
è pronta quando si è formato una sorta di sabbia bagnata, 
e i pezzetti del burro non saranno sicuramente tutti uguali 
l’importante è che siano piuttosto piccoli .

In un'altra ciotola, mettete  l'uovo, il latte e la vaniglia 
e sbattete leggermente con una forchetta.

Aggiungere alla miscela liquida quella della farina tutta in una volta, 
mescolate per ottenere un impasto morbido.

Infarinate  il tagliere o un piano in cucina ed impastate il composto
un po’ con le mani 
stendetelo di uno spessore di circa  un cm 
a forma rettangolare tenendo sempre infarinato il piano da lavoro.

Piegate a metà la pasta tirata per fare il mezzo 
poi e copritela con la marmellata, 
a questo punto ripiegate con cura il lato vuoto di pasta sopra lo strato di marmellata.

Aggiungere un po 'di farina sulle dita  
e premere i bordi della pasta delicatamente per unirli.

Con un coltello infarinato, tagliare l'impasto in otto parti, 
disponeteli sulla teglia ricoperta da carta forno, lasciando un certo spazio tra uno e l’altro.  

Se l'impasto si è riscaldato, ed è diventato troppo morbido 
mettetelo in frigorifero 20 minuti.

Togliete dal frigo. 

Spennellate con del latte ogni pezzo 
e cospargere con dello zucchero

Infornate i biscotti per 15-18 minuti, fino a quando, 
saranno di un colore dorato. 

Togliere dal forno e lasciare raffreddare per 15 minuti prima di servire.







images e recipe by me




photo credits :
Stefania Motta




DOLCI | Torta casalinga di frutta con crema aromatizzata alla lemon curd




Questa non può essere chiamata torta alla frutta
ma ...torta casalinga alla frutta
buona era buona davvero per questo vi scrivo tutto 
ma l'aspetto della mia ... è senza pretese. 

Dunque, non mangio la banana e il primo frutto via
non avevo l'uva e il secondo frutto via 
non c'erano le ciliegie e il terzo frutto via

per farla breve due tipo di frutta e tanto "amore" 

baci baci baci
xo xo xo 
un felice fine settimana Stefania 







Torta casalinga alla frutta 
con crema pasticcera aromatizzata con 3 bei cucchiai di lemon curd 

Una volta preparato la base soft 
lasciatela raffreddare prima di decorala 
con la crema e la frutta.

Di solito è d'uso bagnare la base con uno sciroppo di acqua e zucchero 
o la bagna al limoncello oppure un succo di frutta
personalmente non lo faccio mai , lascio la base normale !!!

La ricetta per la 




Base soft 
per la torta alla frutta o californiana

  
ci serve: 
100 gr di farina 00 
50 gr di frumina
75 gr burro soft
80 gr di zucchero
2 uova 

1 cucchiaino 
 di lievito
una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio 
2 cucchiai di latte

In una ciotola mettere le 2 uova e i 2 cucchiai di latte; 
montate le uova con la frusta elettrica aggiungendo 
poco per volta lo zucchero poi il burro soft 
ed infine la farina assieme al lievito. 

Versate il composto nello stampo "californiano" da 26 / 28 cm. 
leggermente imburrato e infornatelo a 175° per 15 / 20 minuti. 



Crema pasticcera 

ci serve : 
500 g di latte intero
250 g di zucchero 
2 cucchiai scarsi di fecola di patate o farina 
5 tuorli d'uova bio 

Mettete a bollire 500 g di latte con 125 g di zucchero

In una ciotola mettete 5 tuorli d'uovo 
con 125 g di zucchero 
sbattete bene con una frusta 
poi 2 cucchiai scarsi di fecola di patate 
( va bene anche la farina )

Versate nella ciotola del composto con le uova 
circa metà del latte caldo 
mescolate bene 
poi rovesciate il tutto nel restante latte.

Fare bollire mescolando 
fino a che non si sarà addensata .



La ricetta per la 



***  due suggerimenti 

se preferite dare alla crema l'aroma del limone 
come nel mio caso 
prendete una pezzetto di buccia di limone bio 
senza la parte bianca infilzatelo nella forchetta 
e mescolate la crema  con questa sorta "frusta" casalinga
oltre ad aromatizzarla ci aiuta
a non attaccare la crema sul fondo. 


se invece preferite l' aroma alla vaniglia è sufficente
mettere una stecca nel latte mentre bolle
e toglierla prima di aggiungere le uova 
( è riutilizzabile la stecca di vaniglia ) 

la ricetta per la base soft : cookaround





 images e recipe by me
Stefania Motta

photo credit : my own for  


La Piada dei Morti: Ricetta Tipica Emilia-Romagna

La piada dei morti è un dolce tipico della tradizione romagnola, ha questo nome perché le nostre nonne lo preparavano per la festa dei ...