Pasta | Penne alla Pescatora



La pasta Mancini è proprio buona è difficile per me descriverne tecnicamente la qualità 
posso dirvi appunto che è buona. Voglio però cercare di dire di più; 
sapete non passa dalla cottura al dente alla cottura ma, dalla cottura al dente ...al dente. 

Tutta da gustare con il  "sughetto" di pesce. 

E come sempre mia la ricetta e mie le foto, xx Stefania






Penne alla Pescatora

Ingredienti per due persone

200 g di penne mancini 
4 canocchie
10 calamari piccoli tagliati ad anelli
10 gamberetti
un pò di vongole

mezzo bicchiere di salsa di pomodoro
un cucchiaino di concentrato di pomodoro
olio d'oliva
uno spicchio d'aglio tritato fino
prezzemolo tritato
sale
pepe nero

Mettere in una padella antiaderente 3 cucchiai di olio e rosolare appena/appena l'aglio 
circa un paio di minuti, togliere la padella dal fuoco aggiungere il prezzemolo.

Quando il prezzemolo è diventato leggermente più scuro aggiungere 
i calamari, i gamberetti, le vongole e rimettere la padella sul fuoco a fiamma bassa.

Un paio di minuti dopo versare la salsa di pomodoro ed il concentrato di pomodoro. 

Mescolare e continuare la cottura per 10 minuti a fuoco basso. 

Cuocere le penne in abbondante acqua salata, scolarle al dente
e farle saltare in padella con il condimento di pesce. 
Servire con del pepe appena macinato e altro prezzemolo tritato fresco.










Ricetta: Palline di Patate - Potato Balls




Care amiche passo spesso la sera dai vostri blog 
guardo le vostre deliziose ricette e mi prometto di farle...

Sono diventata nonna da poco più di un mese  ...  ( giovane nonna,eh!)
è questo il motivo delle assenze dal blog.

Spero di potermi riprendere presto dall'emozione e 
passare di nuovo con più regolarità le ricette di casa .... xx Stefania

La Miranda la mia nipotina e la Silvia mia figlia qui








Quest'oggi vi lascio le indicazione per la preparazione di un delizioso antipasto o 
anche contorno, le palline di patate, di solito si friggono ma in questo caso sono al forno,
con una cottura ad alta temperatura si ottiene un esterno croccante, ed un interno morbido e cremoso.  


Palline di Patate -  Potato Balls

Ingredienti 

3 grosse patate 
1 cucchiaino di sale per l'acqua di cottura 
Olio oliva 
2  uova, leggermente sbattute + 1 uovo per l'impanatura 
½ cucchiaino di sale  
un pizzico di aglio in polvere 
3 cucchiai di formaggio cheddar tagliuzzato (o altro formaggio)
pepe e noce moscata
Pan Grattato con foglioline di origano o altra erba aromatica


istruzione 

Sbucciare le patate, tagliarle in quattro /sei parti metterle in una pentola coprirle con acqua fredda, 
aggiungere il sale e portare a ebollizione. 

Abbassare la fiamma a un medio-alto e cuocere per circa 20 minuti. 


Nel frattempo, preriscaldare il forno a 200 gradi. Foderare una grande teglia con un foglio di carta forno unto leggermente da olio d'oliva. 

Quando le patate sono cotte trasferirle in una ciotola e schiacciatele bene ( come per un  puré).

In un'altra ciotola sgusciate le uova, aggiungete il sale, il pepe, la noce moscata 
l'aglio in polvere e le foglioline di origano appena tritate,
mescolate il tutto con una forchetta.

Versate il composto di uova nelle patate e mescolate con cura, 
aggiungete anche il formaggio
e mescolate sempre per amalgamare gli ingredienti. 

Nel frattempo, mettere il pangrattato in un piatto poco profondo e 
un uovo sbattuto con un pizzico di sale e pepe in un altro piatto fondo.

Lasciare il composto di patate a raffreddare leggermente, solo fino a quando più facile da lavorare. 

Se volete potete utilizzare un misurino per raccogliere la purea ( un cucchiao grande) 
per farle tutte uguali, con il palmo delle mani fate delle polpettine poi passatele nell'uovo sbattuto, nel pan grattato
e disporle sulla teglia. 

Spruzzare le palline di patate con un getto d'olio d'oliva. 

Cuocere 10-15 minuti, fino al colore dorato. Servite immediatamente.



p.s.:  E' molto utile questa ricetta nel caso in cui ci siano rimasti degli avanzi di purè di patate 
le palline sono più facili da modellare con le patate fredde.







xx Stefania







Loaded Cheesy Mashed Potato Balls

Asian Food | Chow Mein Noodles



Finalmente, dopo tanto tempo ritorno a scrivere nel mio amato blog,  
non ho una super/ricetta & super/foto pronte per ripartire, ma ho voglia di farlo.  

Ho avuto un periodo molto impegnato, dedicavo i giorni a mia figlia che ha ristrutturato casa. 

Siamo partite dai grandi lavori come muratori, piastrellisti, idraulici; 
nel frattempo cercavamo piastrelle, lavabi, poi la cucina, la camera 
infine così per dire...
nel "tempo libero" ristrutturavamo tavoli, sedie e andavamo per mercatini, mercati. 

 Un bacio 






Chow Mein Noodles o è meglio italian noodle,vediamo! 

Vi ho mai raccontato dei miei tre viaggi in Giappone e due in Cina? Ecco, in questi viaggi ho elaborato una mia idea sulla cucina asian food. Praticamente faccio saltare tutto nella padella wok a fuoco alto aggiungendo gli ingredienti per tempo di cottura. Più o meno, così. 

Il chow mein è una pietanza versatile in Cina lo preparano con i gamberi, con il maiale e, per le verdure mettono sempre la soia in molte sue 'forme' a partire dai germogli poi, il cavolo cinese, il bok choy  e dipende da quello che trovano di fresco al mercato, quindi anch'io come loro mi regolo con le verdure, la carne o il pesce. 


Questi ingredienti sono per 4 abbondanti porzioni:  

250 g di Chow Mein Noodles
10 Filetti di pollo 
1 cucchiaino di salsa di soia
1 cavolo cappuccio  affettato sottilmente
1 peperoncino fresco piccante
4 cipolline fresche tagliate a cubetti piccoli
250 g di funghi freschi affettati
sale cinese
vino cinese
olio di arachidi
acqua bollente
brodo di pollo 

In una zuppiera versa l'acqua bollente un pizzico di sale ed immergi i noodles.
 Aspetta finché non si sono ammorbiditi e poi scolali.

Versa due cucchiai di olio di arachidi nel wok quando è caldo cuoci il filetto di pollo, aggiungi un pizzico di sale e di pepe, quando pensi sia cotto toglietelo dal wok mettilo nella carta stagnola e a parte (chiusa ma non stretta al pollo)

Passa alle verdure, aggiungi un pò di olio d'arachidi nel wok e comincia con le cipolle due minuti poi il cavolo cappuccio, sempre un pizzico di sale cinese ( poco), un spruzzata di vino da cucina cinese, fai rosolare a fuoco medio per 5 minuti ( se serve alla cottura del cavolo aggiungi del brodo caldo ). Quando è cotto il cavolo mettilo a parte in un piatto.

Adesso, metti nel wok i funghi con il peperoncino tagliati a pezzi ( non piccoli in modo che a tavola eventualmente si possano evitare) una volta pronti mettili assieme al cavolo.

Chow Mein Noodles : versa i noodles nel wok aggiungi il cucchiaino di salsa di soia, fai rosolare un paio di minuto per insaporirla poi aggiungi  uno alla volta gli ingredienti, mescola, salta, condisci...sono pronti e buoni! 






images e recipe by me








Torte | La torta di mele ricetta da Sigrid Verbert



Come potete notare dalle fotografie è una torta preparata in libertà dal pensiero 
di una "fotodafoodblog". 

Con gli ingredienti sul tavolo in cucina, la macchina lì a portata di mano, 
per ogni piccola azione che ci sembra interessante a descrivere la ricetta. 

Una sbirciatina alla televisione che, in realtà non guardo ma è accesa sul filmone classico, 
e il caffè come intermezzo.... è così!

Una Serena Pasqua  
x Stefania


*intermezzo, breve azione scenica, di carattere leggero e vario, 
che serve a riempire gli intervalli fra un atto e l'altro ... 
e con questa descrizione sorrido e vi abbraccio

La torta di mele ricetta da Sigrid Verbert by Cool Chic Style Confidential

La torta di mele 
(la ricetta de il cavoletto di bruxelles la torta di mele di liliana leugubina)

(Una piccola variazione dalla sua ricetta : non ho unito le mele agli ingredienti come descritto da Sigrid, ma le ho messe sopra al composto una volta rovesciato nello stampo...ecco è tutto )

1kg mele golden
200g farina 00
150g zucchero
100g liquore a piacere
80g frutta secca a scelta (mandorle, pinoli, nocciole, uva passa)
2 uova
1 bystina di lievito per dolci
1 limone succo e scorza grattugiata


Pulire le mele e tagliarle sottili, unire il succo di limone e un cucchiaio di zucchero. Preparare una pastella con le uova intere lo zucchero , il liquore, la frutta secca, il limone grattugiato ed infine la bustina di lievito unita alla farina . Unire al composto ottenuto le mele, mescolare bene. Imburrare una teglia a cerniera con burro e farina, versare il composto e pareggiare bene. Infornare a 180° per circa 60 minuti. Controllare con uno stecchino la cottura .

[ le note di Sigrid Verbert : ho usato della grappa di muller turgau e uvetta e pinoli, la torta in foto è stata cotta in uno stampo di 20cm diam., con l’avanzo di ingredienti mi sono venute 3 tortine formato muffin grandi.]


La torta di mele ricetta da Sigrid Verbert by Cool Chic Style Confidential

Le torte di mele nel blog: 



un abbraccio x Stefania

Pane fatto in casa e Polpette al sugo


Per un "mangiare" tutto italiano le polpette al sugo e il pane preparato in casa per la scarpetta (&..in casa è permessa la scarpetta). Non riesco a fare una polpetta di misura uguale all'altra, che dire! xo Stefania
  


Un pane, buono e semplice da preparare

Ingredienti per una pagnotta : 

250g di farina 00
190 g di acqua tiepida 
una bustina di lievito secco per pizze
2 cucchiai di olio d'oliva extra vergine
mezzo cucchiaio scarso di sale fino
mezzo cucchiaio di zucchero

In un bicchiere mettete parte dell'acqua tiepida, lo zucchero ed la bustina di lievito. Coprite con la pellicola e lasciate "lavorare" il lievito per almeno 15 minuti, non è da mescolare!

In una ciotola versate la farina con il sale, aggiungete il composto con acqua e lievito, l'olio d'oliva e mescolate con un cucchiaio di legno aggiungendo l'acqua poca alla volta (a volte non serve tutta) perchè il composto del pane deve essere morbido.

Adesso coprite la ciotola con un telo da cucina e lasciate che lieviti per almeno un ora, non vi preoccupate se l'impasto ha un aspetto ruvido.

Dopo un ora, riprendete l'impasto versatelo su una spianatoia aggiungete della farina e impastatelo pochissimo giusto per compattarlo. Ungete con olio un contenitore (il mio è di vetro - questo ) versate il composto e lasciate lievitare per un'altra mezz'ora.

Infine, mettetelo in forno a 200° per 10 minuti abbassate a 170° continuate la cottura per 30/40 minuti. 




Polpette di Carne al Sugo

Ingredienti

450 g di carne macinata mista a salsiccia
3 uova
2 cucchiai di semolino
80 g di parmigiano grattugiato
prezzemolo tritato / mezzo cucchiaino di origano essiccato
500 g di polpa di pelati ( 2 scatole)
2 spicchi di aglio
una cipolla 
olio extravergine di oliva e un pezzetto piccolo di burro 
un mezzo bicchiere di acqua bollente
sale e pepe

In una ciotola mettete la carne macinata, le uova, il parmigiano, il semolino, il prezzemolo tritato, uno spicchio di aglio finemente tritato,  mescolare per amalgamare tutti gli ingredienti. Il composto è morbido adatto a formare le "palline" (se serve eventualmente aggiungete un cucchiaio di latte).

In una casseruola versate dell’olio extravergine di oliva, il pezzetto di burro, lo spicchio di aglio tritato e la cipolla affettata fate imbiondire a fiamma bassa, aggiungete le polpette e fatele rosolare, rigirandole spesso. 

Una volta che le polpette sono ben rosolate unire i pelati con il loro liquido e grossolanamente tritati, un mezzo bicchiere di acqua calda un pizzico di sale e pepe. Coprite con il coperchio della casseruola e lasciate cuocere a fiamma bassa per un oretta.



Castagnole di Carnevale




Una ricetta per delle castagnole soffici buone , buone ..una ricetta garantita !
Un abbraccio xx Stefania



CASTAGNOLE SOFFICI

Ingredienti :

150 g di farina auto-lievitante ( o farina regolare + 1 bustina di lievito per dolci)
150 g di yogurt bianco ( 1 vasetto )
1 uovo
1 cucchiaio di zucchero semolato + quello per decorare
la scorza di un'arancia ( oppure un cucchiaio di anice o rum )

olio per friggere

Mettete in una ciotola l'uovo e lo zucchero, mescolate con una frusta , aggiungete lo yogurt, la farina setacciata e la scorza dell'arancia ...è tutto !

Versate abbondante olio in un tegame, quando è molto caldo con l'aiuto di due cucchiaini prendete un pò di impasto per volta e "tuffatelo" nell'olio , prima il composto andrà a fondo ma subito ritorna a galla con una forchetta rigirate la pallina nell'olio per farla cuocere bene.

Scolate le castagnole su carta da cucina e poi passatele nello zucchero. 







images e recipe by me






Homemade Pasta | Cappelletti di magro : Ricotta & Limone




Voglio lasciarvi una pasta ripiena , di quelle da poter fare in ogni momento 
con ingredienti semplici e spesso già in frigorifero, io li adoro sono delicati ma anche raffinati 
conditi con una sorta di salsa tiepida all'olio, burro e limone ..

Vi abbraccio, una buona settimana e alla prossima

xx Stefania





Per i ravioli:

Pasta all'uovo fatta con 5 uova e 500 g di farina 
ricotta 400 gr circa 
scorza di limone di 2 limoni bio
Mezzo cucchiaino di zucchero 
un pizzico di sale

Condimento :

una noce di burro
la scorsa di mezzo limone 
il succo di mezzo limone
un pizzico di sale
formaggio grattugiato
olio extra vergine d'oliva
foglioline di timo


Si inizia preparando la pasta all'uovo.
Per il ripieno, mettete in una terrina la ricotta con la scorza dei limoni, lo zucchero ed il pizzico di sale, assaggiatelo ed eventualmente aggiustatelo a vostro gusto.

Stendete la pasta ( non troppo sottile) a strisce, tagliateli a ''quadretti'' rimpiteli al centro con un cucchiaino di composto alla ricotta e limone, piegatelo unendo due angoli /punte, sigillate facendo uscire l'aria intorno al ripieno, poi rigirate le altre due a formare il cappelletto (video) . Metteteli  man mano su una grata ad asciugare. Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata (ci vorrà un minuto appena), scolateli disponeteli sui piatti.

Condimento : In una padella mettete una noce di un buon burro, la scorzetta di limone, il succo di mezzo limone, un pizzico di sale e qualche fogliolina di timo. Fate fondere il burro a fuoco bassissimo. Quando sentite un aroma di limone ( un paio di minuti dal bollore sono sufficenti ) toglietelo dal fuoco. Aggiungete uno/due cucchiai di olio extra vergine. 

Irrorate i ravioli con il condimento, guarnite con una spolverata di formaggio grattugiato, un po’ di timo fresca e qualche goccia  di limone.








images e recipe by me





Minestre | malfattini romagnoli in brodo di fagioli cannellini




Ci sono dei ricordi che influenzano le scelte, anni fa da ragazza (sorrido) a teatro Vito portava uno spettacolo dove cucinava il ragù alla bolognese e recitava nei panni di un comunista operaio di Bologna, tra feste dell'unità, religione, lavoro e politica uno spasso ricordo ancora  le risate... 
 Dal ricordo del sugo che borbottava sul palco non mi sono persa nemmeno una puntata del suo programma Vito con i suoi al Gambero Rosso. Non per le ricette che più o meno conosco anche a casa di mia mamma c'è quella cucina ma per il suo adorabile umorismo. 
 Ora, provate questa ricette, cuocete i malfattini in questo gustosissimo brodo di fagioli dato dal soffritto aggiunto al brodo in un secondo momento ( lo spiego sotto) e ditemi se non è un bel mangiare !  


xx Stefania






Malfattini Romagnoli 

La ricetta di oggi è una mix di sue e di casa mia.
 I malfattini romagnoli  come dice L'Artusi ; non la noto per questi paesi dove vivo ma per le cuoche delle provincie dove non  si conosce... è semplicissima.
L'impasto deve essere ben sodo, la classica proporzione di un uovo 
con un etto di farina per questa pasta non va bene..regolatevi lavorandola sulla spianatoia. 

Ingredienti 

350g di farina circa
3 uova 

 Setacciate la farina sulla spianatoia e impastatela con le uova.
 Lavorate vigorosamente il composto. 
Formate una palla, avvolgetela in una pellicola e lasciatela riposare per circa 15 minuti.
  Prendete l' impasto e allungatelo sulla spianatoia dandogli la forma di un salametto; tagliatelo in grosse fette che, poi, sminuzzerete con il coltello, fino a ricavarne dei piccoli frammenti come chicchi riso, meglio se la metà del chicci di riso ... . 
Per finire mettete i malfattini ad asciugare su un vassoio infarinato. 







Brodo di Fagioli

Fagioli secchi ( ammollo e cottura) o Fagioli cannelli in scatola 

Ingredienti : per 3/4 persone  

Fagioli 400 g o due scatole
1 patata
1 carola piccola
1costa tenera di sedano 
un dado biologico
1 litro e mezzo circa di acqua

per finire : un battuto di aglio e prezzemolo soffritto in olio extra vergine d'oliva 


Mettete in una casseruola gli ingredienti assieme e fateli cuocere per 20/25  minuti dall'inizio del bollore. Sentite con una forchetta quando le verdure sono cotte, passate il tutto con un mixer ad immersione.
In una padella rosolate con l'olio extra vergine d'oliva il battuto di aglio e prezzemolo per 2/3 minuti, toglietelo dalla fiamma e unitelo al brodo. 





images e recipe by me



Dolci: Torta con latte condensato (Bolo de leite condensado)

Torta con latte condensato (Bolo de leite condensado)


La ricetta di questa mattina è una ciambella preparata con il latte condensato la “ Bolo de leite condensado”, tipica brasiliana. Questo ingrediente dona alla torta/ciambella  un sapore diverso, particolare e la rende leggermente umida.
Se il sapore del latte vi piace dovete provarla, è semplice e non richiede nè zucchero nè uova
... che dire!  Felice giorno a chi passa qui. . .


Torta con latte condensato (Bolo de leite condensado)


torta con latte condensato (Bolo de leite condensado)

Ingredienti: servono pochi ingredienti (niente zucchero) 
180 gr farina
1 lattina latte condensato zuccherato
4 uova
150 gr burro
1 bustina di lievito per dolci

Separare i tuorli dagli albumi. Mettere i tuorli in una ciotola e amalgamarli al latte condensato, unire il burro fuso freddo e la farina setacciata + il lievito.
Montare gli albumi a neve e versarli pochi per volta nel composto preparato (mescolare dal basso verso l’alto)
Imburrare ed infarinare uno stampo e versare la crema ottenuta.
Cuocere in forno a 180°C per 45 minuti. ( Rimane leggermente umida ma è così che deve essere). p.s. è una ricetta brasiliana Bolo de leite condensado




Torta con latte condensato (Bolo de leite condensado)

images e recipe by me



Torta con latte condensato (Bolo de leite condensado)

Pasta | cooking italian | Gramigna al sugo di salsiccia



E avanti con la prima ricetta del nuovo anno.Tranqui non sto per abbandonare il mio amato food blog. No, sarà che ho un'età e lo prendo con calma. Fatto è che ogni tanto mi vien voglia di lasciare gentilmente andare i tempi così come ''vogliono''. Questo è il sugo di salsiccia una ricetta da scrivere nel libro delle Charming Old Fashioned Recipes. E' un sugo da tutti i giorni e anche per i pranzi importanti in famiglia oppure con chi vuoi, è semplice e gustoso. Auguro ad ognuno di voi un anno con progetti belli e nuovi. xx Stefania 

Gramigna al sugo di salsiccia
ingredienti

400 g di salsiccia
olio extra vergine d'oliva ( bisogna essere generosi...)
1 cipolla bionda
mezzo bicchiere di vino bianco
1 cucchiaio di salsa di pomodoro ( ci va questa ,ok!)
un mezzo cucchiaino di semi di finocchio

Battere con il coltello la pasta di salsiccia, pulire la cipolla e tritarla finemente. 
Mettere in un tegame l'olio, la cipolla tritata e rosolarla a fuoco medio, è da dorare dolcemente. Quando il profumo della cipolla comincia ad essere ''dolce'' unire la salsiccia, alzare la fiamma e cuocere la carne molto bene mescolando spesso con una forchetta per separare i pezzi più grossi.Lasciare cuocere al meno 5 minuti, unire il vino e continuare la cottura per altri 10 minuti. Abbassate la fiamma aggiungete la salsa di pomodoro nel tegame, aggiungere i semi di finocchio (leggermente pestati )regolate di sale e pepe nero generoso ... fatto! Lessare la pasta in abbondante acqua salata, condirla con il più semplice ma gustoso sugo di salsiccia !
 
p.s. vi aspetto ai blogs : coolchicstylefashion coolchicstyleattitude e se vi fa piacere seguitemi su fb, baci!
 


images e recipe by me






La Piada dei Morti: Ricetta Tipica Emilia-Romagna

La piada dei morti è un dolce tipico della tradizione romagnola, ha questo nome perché le nostre nonne lo preparavano per la festa dei ...