4 febbraio 2015

Rotolo di Coniglio in Porchetta (ricetta tipica)



Alcuni arricciano il naso a sentir parlare di coniglio, personalmente trovo la sua carne saporita, 
 mi chiedo se lo abbiano mai mangiato cucinato a dovere..... tiè!!

un abbraccio, Stefania 





Rotolo di Coniglio in Porchetta ricetta tipica 


1 coniglio disossato
200 g di carne macinata mista
1 cucchiaio di pangrattato
2 cucchiai di formaggio grattugiato
olive nere greche in salamoia
un bel mazzetto di finocchietto fresco ( importante)
1 spicchio d’aglio
un quarto di cipolla
olio extra vergine d’oliva
sale & pepe


Stendete il coniglio sul tagliere salate e pepate. 

Mettete in una casseruola piccola due cucchiai di olio e fare rosolare leggermente aglio, la cipolla 
e il finocchietto aggiunto per ultimo, tenete in disparte e fate raffreddare.  

In una ciotola mettete la carne macinata , il pangrattato, il formaggio grattugiato,  
e l’aglio/ cipolla/finocchietto e olio extra d’oliva.


Mescolate il composto con le mani o il mixer e per ultime aggiungete le olive 
incorporatele al composto di carne macinata.

Stendete il composto di carne sul coniglio e arrotolatelo partendo da una delle due estremità, 
legate la parte arrotolata e passate all’altra estremità per arrivare al centro. 
Legate alla meno peggio J., faccio una fatica ogni volta….

Adagiatelo in una pirofila irroratelo con olio extravergine, un pizzico di sale 
qualche spicchio d’aglio in camicia e se volete anche un rametto di rosmarino,
infornate a 200° per un’ora e mezza a metà cottura girate il coniglio e 
aggiungete un quarto di bicchiere di vino bianco a temperatura ambiente.

Servite il coniglio a fette, non tagliatelo quando è molto caldo…   







Mi puoi seguire su : facebook | instagram | pinterest | google+ | twitter | tumblr 





xx Stefania  images e recipe by me







30 gennaio 2015

Pasta: Spaghetti Aglio, Olio, e Peperoncino



Spaghetti Aglio, Olio, e Peperoncino

Questo è il tipo di ricetta che ti fa fermare e pensare che i cibi più semplici sono spesso i più buoni. 
Con solo pochi ingredienti, è possibile cucinare  una bella e saporita pasta. 

vi abbraccio Stefania






Spaghetti aglio, olio e peperoncino

per 4 persone: 

320/ 350 g di spaghetti
4 spicchi d'aglio ( uno a persona)
un peperoncino piccante ( il più piccolo della foto)
olio extra vergine d'oliva
sale


Sbucciate l'aglio, togliete il germoglio interno tagliatelo a fettine sottili. 

Versate in una padella l'olio extra vergine d'oliva ( cucchiai a persona più due per la padella) 
unite l'aglio e fatelo soffriggere per un minuto a fuoco basso, poi spostate la padella dal fuoco, 
aggiungete il peperoncino tagliato finemente. 

L'aglio e il peperoncino continueranno a soffriggere fuori dalla fiamma 
in questo modo finiranno perfettamente la loro cottura. 

Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua bollente e salata,
scolateli al dente, versateli nella padella con il condimento.

Mescolate e lasciate insaporire per un minuto, buon appetito!











Spaghetti aglio, olio, peperoncino  un piatto di pasta gustoso e tradizionale 
Spaghetti with Garlic, Oil and Chili Pepper


xx Stefania  images e recipe by me




pinterest  //   tumblr //   fashion   


21 dicembre 2014

Biscotti | Gli Anicetti i miei preferiti



Buongiorno, mie care amiche per le prossime feste vi lascio una ricetta per dei biscotti meravigliosi. 
Sono tra i miei preferiti, meravigliosi! 

Vi abbraccio per augurarvi un Sereno Natale
e un grande per ogni vostro desiderio Anno Nuovo
xox Stefania


Anicetti Deliziosi

400 gr di farina
120 g di burro soft
100 g di  fecola
200 g di zucchero
3 uova intere
una bustina di lievito
Liquore all'anice
80 g zucchero a velo 



Mettere la farina con il lievito e la fecola in una ciotola e mescolare.
Aggiungere le uova montate a mano con lo zucchero ed il burro.
Mescolare gli ingrdienti prima con un cucchiaio di legno poi a mano.
Formare una palla con il composto e metterlo in frigorifero per almeno 30 minuti.

Formare dei piccoli biscotti passarli nel liquore d'anice poi nello zucchero a velo
disporli su una teglia ricoperta da carta forno
infornare per 20 minuti a 180°








ps. le mie foto lasciano veramente a desiderare ultimamente, mi scuso ma ...sono così! :)


pinterest  //   tumblr //   fashion   





27 novembre 2014

Pasta | Penne alla Pescatora



La pasta Mancini è proprio buona è difficile per me descriverne tecnicamente la qualità 
posso dirvi appunto che è buona. Voglio però cercare di dire di più; 
sapete non passa dalla cottura al dente alla cottura ma, dalla cottura al dente ...al dente. 

Tutta da gustare con il  "sughetto" di pesce. 

E come sempre mia la ricetta e mie le foto, xx Stefania






Penne alla Pescatora

Ingredienti per due persone

200 g di penne mancini 
4 canocchie
10 calamari piccoli tagliati ad anelli
10 gamberetti
un pò di vongole

mezzo bicchiere di salsa di pomodoro
un cucchiaino di concentrato di pomodoro
olio d'oliva
uno spicchio d'aglio tritato fino
prezzemolo tritato
sale
pepe nero

Mettere in una padella antiaderente 3 cucchiai di olio e rosolare appena/appena l'aglio 
circa un paio di minuti, togliere la padella dal fuoco aggiungere il prezzemolo.

Quando il prezzemolo è diventato leggermente più scuro aggiungere 
i calamari, i gamberetti, le vongole e rimettere la padella sul fuoco a fiamma bassa.

Un paio di minuti dopo versare la salsa di pomodoro ed il concentrato di pomodoro. 

Mescolare e continuare la cottura per 10 minuti a fuoco basso. 

Cuocere le penne in abbondante acqua salata, scolarle al dente
e farle saltare in padella con il condimento di pesce. 
Servire con del pepe appena macinato e altro prezzemolo tritato fresco.










6 novembre 2014

Secondo e Contorno | Il Polpettone di Carne e Cipolle al Sale




Il polpettone è' un secondo gustoso ma non è vero che sia semplice da preparare
non c'è niente di più insulso e cattivo di un polpettone insipido .... 
richiede un pò di attenzione e buoni ingredienti. 

Come state ragazze vengo di rado per il momento al blog anche se cucinare 
mi piace sempre..... vi abbraccio forte  
xx Stefania








Il polpettone di carne 

500 grammi di carne macinata ( anche mista)
2 uova
un paio di cucchiaini di origano
2 cucchiai di pane grattugiato
3 cucchiai di formaggio grattugiato 
1 spicchio di aglio tritato finemente
una piccola cipolla tritata finemente
sale & pepe


Come si prepara 

Amalgamate la carne con tutti gli ingredienti , lavorate l'impasto con le mani 
( aggiustatelo con gli eventuali ingredienti che possono servire ad un impasto morbido e ben legato, o latte o pan grattato) 
trasferitelo su di un tagliere e dategli la forma del classico polpettone. 

Passatelo nel pan grattato in modo che possa risultare più compatto.

Mettete in una casseruola ( che può andare in forno) dell'olio d'oliva con un rametto di rosmarino qualche foglia di salvia,
rosolate nell'olio caldo e profumato il polpettone in ogni sua parte.

Trasferite la casseruola in forno caldo a 190° , coprite con carta in alluminio 
cuocete per 40 minuti.

Questo polpettone potete servirlo subito una volta affettato
con un condimento di olio, limone e senape ( questo il mio preferito). 

Oppure, preparate un "sughetto" con un trito di cipolla e prezzemolo
e trasferite le fette nel pomodoro per ultimare la cottura in umido.


  







Cipolle al Sale

1,5 kg di sale 
3 cipolle
olio extra vergine d'oliva

preriscaldate il forno a 200° C . Bagante due fogli di carta forno e strizzateli 
coprite con uno di questi una teglia da forno.

Mette sul fondo uno strato di sale e spruzzatelo con poca acqua, mettete le cipolle
copritele con il restatnte sale, inumidite sempre con acqua.

Coprite con l'altro foglio di carta forno e con altro sale fermatelo tutto attorno
alle cipolle. Chiudete bene tutto. Mettetele in forno per un ora circa.

Sono molto buone se servite calde con olio extra vergine d'oliva pepe e sale.    










xx Stefania



images e recipe by me











Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...