Tagliatelle con Ragù alla Bolognese & Lambrusco di Sorbara


Il ragù alla bolognese si gusta solitamente con le tagliatelle, ma è perfetto con ogni tipo di pasta. E' profumato e gustoso e il modo migliore per capire se è venuto buono, con un pezzetto di pane fresco e croccante intinto nella casseruola prima di condire la pasta... una soddisfazione! 

Non mi chiedete se la ricetta è quella depositata, tradizionale e perfetta è la ricetta di casa mia, della mia nonna e della mia mamma. Ne abbiamo di due versioni in famiglia quella che scrivo che è anche quella che preferisco e quella per i maccheroni/tortiglioni dove mia mamma aggiunge qualche fegatino di pollo, molto pulito e fatto a pezzetti piccoli, piccoli. Si, da noi ogni formato di pasta ha un ragù o una salsa. xo 


Ricetta Tagliatelle con Ragù alla Bolognese

Ingredienti:

una cipolla piccola o uno scalogno
una carota piccola
mezza costa di sedano

400 gr di carne macinata scelta (manzo)
200 gr di carne di maiale (tipo lombo, no salsiccia)

500 ml di passata di pomodoro
un cucchiaio di concentrato di pomodoro

mezzo bicchiere di latte (anche meno.. poco)
un pò di noce moscata
olio extra vergine d'oliva
un pezzetto di burro
sale e pepe




Preparate le verdure per il soffritto, tritate finemente il sedano, la cipolla e la carota. Mettete in una casseruola l'olio e il burro, aggiungete le verdure e fatele appassire lentamente a fiamma bassa. 

Aggiungete la carne macinata, continuate la cottura dolce e aiutandovi con due forchette sgranate la carne. Quando la carne è cotta versate due dita di latte alzate la fiamma fate cuocete ancora la carne, mescolate e aggiungete una grattata di noce moscata, sale e pepe. 

Adesso, aggiungete la passata di pomodoro e il concentrato di pomodoro ( abbassate la fiamma) mescolate per amalgamare bene tra loro gli ingredienti. 

Coprite con un coperchio senza chiudere (mettete un cucchiaio di legno tra il coperchio e la casseruola, abbassate la fiamma e fate cuocere piano piano per un'oretta. 





Dalla mia cucina:

Tagliatelle alla maremmana un sugo gustosissimo


Sformatini di tagliatelle con crema di limone e "thymus citriodorus" 


Tagliatelle con tartufo ed uovo in camicia ...yum yum

Nidi di tagliatelle con salsa tartufata


Tagliatella romagnola 

Tagliatelle Home-Made Pasta


A Italian Kitchen by Stefania: Recipes, Photos and tales from my home. 
Happy cooking and Buon Appetito! {All my favourite Italian recipes are here.}

Let’s keep in touch!  Bloglovin Instagram / Twitter / Tumblr / Facebook / Pinterest
🌸🌸 with love, Stefania






Torta di Mele: La Sbrisoletta con Mele, Uvetta & Pinoli


Buon Pomeriggio, sapete da un pò di tempo non molto in verità sono nel gruppo di Paoletta di Anice e Cannella su Facebook. Una sera ho "incontrato" questa torta di mele che ha tutti gli ingredienti che mi piacciono, mele, uvetta e pinoli.. in un battito di ciglia ho deciso di prendere il link per fare la sbrisoletta! 

Uno scrigno di bontà, fuori un biscotto e dentro pezzetti di mele, uvetta e pinoli... deliziosa!

La ricetta è di Paoletta e l'ho riportata " pari-pari" quello che posso dire; assolutamente da provare, il semolino la rende croccante e mi ha stupito l'ultima fase del procedimento, versare un bicchiere di latte con un tuorlo d'uovo sopra la torta una volta sistemata nello stampo... la cucina è magia! Bacioni Stefania




Torta di Mele: La Sbrisoletta con Mele, Uvetta e Pinoli, o Torta della Rosa

Ingredienti:

PER LA PASTA 
200 gr. di farina, 
200 gr. di semolino, 
200 gr. di zucchero, 
200 gr. di burro, 
1 pizzico di sale, 
1 bustina di lievito in polvere.

PER IL RIPIENO
mele renette o Golden (circa 800 gr), 
1 cucchiaio di uvetta sultanina, 
1 cucchiaio di rum, 
1 cucchiaio di pinoli, 
cannella, 
Scorza di limone

PER LA FINITURA
1 tuorlo d'uovo ed un bicchiere di latte.




Procedimento:

Setacciare la farina con il lievito, unirvi il semolino, lo zucchero, il sale ed il burro a pezzetti; lavorare gli ingredienti con la punta delle dita, sfregandoli un poco fra le mani per amalgamarli senza impastare. Si dovrà ottenre un composto granuloso (tante piccolissime palline, più sono piccole migliore è il risultato).

Preparare il ripieno con le mele grattuggiare grosse, l'uvetta rinvenuta nel rum (e scolata), i pinoli, la buccia grattugiata del limone.

A questo punto prendere uno stampo (possibilmente a cerniera rivestendone il fondo con carta forno), imburrare ed infarinare il tutto e versarci poco più di metà dell'impasto di palline, creando un anello intorno per il bordo. Distribuirvi sopra (al centro) il composto di mele e coprire il tutto con il restante impasto. Pareggiare e versarvi sopra il tuorlo sbattuto con il latte. A 180° per 45/50 minuti. 





A Italian Kitchen by Stefania: Recipes and tales from my home. 
Happy cooking and Buon Appetito! {All my favourite Italian recipes are here.}



Let’s keep in touch!  Bloglovin Instagram / Twitter / Tumblr / Facebook / Pinterest
🌸🌸 with love, Stefania



Spaghetti con Ciliegini Canditi con L'Origano e Gamberetti


Questa è una salsa di pomodori ciliegini arrosto con gamberetti. È una salsa semplice e deliziosa servita a condire degli spaghetti, per un pasto sano. I pomodori arrostiti con aglio e le erbe aromatiche aggiungono un sapore di affumicato dolce che assieme ai gamberetti porta questa ricetta ad un buon livello di sapore!

Ho provato questa ricetta perché avevo una grande ciotola di pomodori ciliegini che avevo intenzione di utilizzare per un'insalata, per qualche motivo che non so bene, non ho mai preparato l'insalata... ho finito per utilizzarli per un piatto di pasta. 

{p.s} mi piacciono i pomodorini confit e non è una novità per chi segue il blog, potete trovarli qui, qui, qui, qui e qui



Spaghetti con Ciliegini Canditi con L'Origano e Gamberetti 

180/200 gr di spaghetti sottili
250 gr pomodori ciliegino 
3/4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 spicchi d'aglio, affettato
2 filetti di acciughe
un pizzico di peperoncino in fiocchi
prezzemolo fresco tritato

Preparati i pomodori ciliegino, possiamo dedicarci alla preparazione degli spaghetti. Mettete a bollire l'acqua con il sale e cuocete gli spaghetti al dente. Nel frattempo, scaldare una grande padella (abbastanza grande da contenere tutta la pasta) a fuoco medio, versare 3/4 cucchiai di olio extra vergine di oliva, insieme all'aglio e alle acciughe. Cuocere per 3-4 minuti, finché le acciughe si sciolgono nell'olio e l'aglio è fragrante. All' aglio e acciughe aggiungere i gamberetti, il peperoncino e pomodori ciliegino, girare per un minuto, versare gli spaghetti cotti al dente e cuocere ancora per un minuto, lasciamo che la pasta assorba il liquido della padella. Il prezzemolo tritato un pizzico di pepe nero appena macinato e portare in tavola.



Pomodorini canditi: Pomodorini ciliegino, origano essicato, zucchero di canna (un cucchiaio ogni kg di pomodorini), olio extravergine d'oliva q.b., spicchi d'aglio, sale


Lavate e tagliate a metà i pomodorini metteteli in una ciotola e conditeli con un giro abbondante di olio, lo zucchero, l'aglio a spicchi interi, il sale. Versateli su una leccarda mettete in forno a 150° per almeno un'ora e mezza. 


roasted-cherry-tomato-sauce-with-shrimp

Let’s keep in touch!  Bloglovin Instagram / Twitter / Tumblr / Facebook / Pinterest
🌸🌸 with love, Stefania

Insalata di Gamberi alla Catalana


La consideriamo una delle ultime ricette estive? 
No, e vi scrivo perché ..

L'insalata di gamberi è sempre buona in estate come pasto principale 
con una schiacciatina e del vino bianco fresco. 

Nelle altre stagioni come antipasto avendo cura di tenere tutti gli ingredienti a temperatura ambiente prima di prepararla e i gamberi fatti cuocere in un soffritto di cipolla, aglio e peperoncino poi messi nelle verdure quando sono "tiepidi". 

Una catalana perfetta e un abbraccio, Stefania



 Ingredienti della Insalata di Gamberi alla Catalana
per due persone

500 gr di gamberi già puliti
1 cipolla rossa di tropea
il cuore di un sedano
2 pomodori da insalata
un peperoncino fresco
mezzo finocchio
il succo di un limone
olio extra vergine d'oliva
aceto bianco
sale e pepe

In un recipiente mettete 4 cucchiai di olio d'oliva, il succo del limone, un pizzico di sale, un cucchiaio di aceto bianco e pepe macinato e con una forchetta farne quasi una salsa.

Lessate i gamberi (versateli in acqua bollente salata per appena due minuti) e asciugateli leggermente con carta da cucina e versateli nella marinatura di olio, limone ecc. (i gamberi si possono preparare prima, una volta cotti e messi nella marinatura coprite con la pellicola e in frigorifero).

Tagliate le verdure come preferite a me piace un'insalata paesana quindi non cerco di fare i pezzi tutti regolari, solo la cipolla se è possibile tagliatela sottile e prima di unirla agli altri ingredienti mettetela un'ora a bagno nell'aceto in modo che possa essere meno "antipatica". 

Quando è il momento di andare a tavola 
non vi resta da fare altro, solo assemblare gli ingredienti, buon appetito!






All my favourite Italian recipes are here
A Italian Kitchen by Me: Recipes, Photos and tales from my home. 
Happy cooking and Buon Appetito! 

🌸🌸 with love, Stefania

Let’s keep in touch!  Bloglovin Instagram / Twitter / Tumblr / Facebook / Pinterest

Sangria Napoletana: Il Vino con le Percoche


La Percoca nel vino: sapore e tradizione dell'estate napoletana, 
non si può certo chiamare ricetta ma dovevo farvi sapere di quanto è buono 
il vino bianco fresco con le percoche.

Il vino si beve durante il pasto perfetto con gli spaghetti e vongole  
mentre le percoche sono la frutta, ovvio.

Io, alle pesche imbevute di vino aggiungo una pallina di crema gelato, deliziose ... 
xo Stefania



Sangria Napoletana: Il Vino con le Percoche

1 kg. di percoche sode e profumate
1 litro di vino bianco di qualità, leggero e fruttato

Lavate e pelate le percoche. Riempite una brocca con il vino e fateci cadere dentro le percoche tagliate a pezzi. Mettete in frigo per almeno un'ora per poterlo servire fresco e profumato. 




Let’s keep in touch!  Bloglovin Instagram / Twitter / Tumblr / Facebook / Pinterest
🌸🌸 with love, Stefania

Pasta: Tortelli alla Romagnola con Pomodorini Confit, Caciocavallo e Rucola.



I giorni scorsi ho preparato una pasta ripiena deliziosa, molto gustosa e senza nemmeno fare tanto trambusto in cucina, mi spiego; i pomodorini li ho preparati qualche giorno prima, avevo un cesto di vimini sul terrazzo pieno di splendidi pomodorini maturi quindi ho deciso di farne pomodorini confit nei vasetti e portarli anche a tutta la famiglia...

I tortelli li avevo già pronti anche quelli preparati prima (quando decido di fare la pasta ripiena non è mai per una volta sola, siamo in due!) quindi mi è bastato cuocere la pasta condire con tutti gli ingredienti e ..mangiare. Di seguito vi scrivo però le ricette che nel mio caso sono state diluite in alcuni giorni. Voi decidete.  . . ♡  xo Stefania   


I Tortelli:

400 gr di farina 00
4 uova
un pizzico di sale 
(la ricetta classica lo indica ma io non metto il sale)

Versate la farina sulla spianatoia fate la fontana al centro, rompete le 4 uova e amalgamatele con una forchetta, poi con le mani unite man mano la farina alle uova e incominciate a lavorare l'impasto finchè non si forma una palla liscia. ( se serve infarinate durante l'operazione la spianatoia).

Stendere la sfoglia a macchina: dividete la palla dell'impasto in quattro, prendete una parte e mettete gli altri sotto una ciotola rovesciata perché non si secchino. Infarinate leggermente la sfoglia passatela nella macchina tenendo lo spessore più largo per due-tre volte, quindi ripiegate la striscia ottenuta riducete di una tacca lo spessore dei rulli e ripassate la sfoglia piegata, continuate fino ad arrivare alla penultima tacca.

Tortelli: stendete la striscia di sfoglia sulla spianatoia, distribuite il ripieno a mucchietti alla distanza di due centimetri, ripiegate a metà la striscia di sfoglia, premete intorno al ripieno poi con la rotella tagliapasta ritagliate dei tortelli quadrati. 

La farcia dei tortelli: 

250 gr di ricotta
150 gr di parmigiano
250 gr di spinaci
2/3 uova
noce moscata
sale

Pulite un mazzo di spinaci circa 300 gr, fateli cuocere in una padella antiaderente con una noce di burro per 3/4 minuti scolateli (per eliminare il burro e l'acqua di cottura degli spinaci) tritateli finemente e lasciateli intipidire. 

In una terrina mettete 300 gr di ricotta, 200 gr di parmigiano grattugiato, 2 uova ( amalgamate prima di aggiungere un altro uovo), un pizzico di sale e uno di noce moscata e infine gli spinaci mescolate bene.



Pomodorini confit:

tutti pomodorini del cesto di casa (molto maturi)
origano essicato
zucchero di canna (un cucchiaio ogni kg di pomodorini)
olio extravergine d'oliva q.b.
5 spicchi d'aglio
sale


Lavate e tagliate a metà i pomodorini metteteli in una ciotola e conditeli con un giro abbondante di olio, lo zucchero, l'aglio a spicchi interi, il sale. Versateli su una leccarda mettete in forno a 150° per almeno un'ora e mezza. 

Li ho messi una volta cotti nei vasetti sterilizzati, aggiunto olio per coprire e un pizzico di origano essicato. Capovolto i vasetti e poi portati a tutta la famiglia ... :). 

Tortelli alla Romagnola con Pomodorini Confit, Caciocavallo e Rucola.

tortelli alla romagnola q.b, pomodorini confit q.b., caciocavallo q.b, rucola

Fate cuocere in acqua bollente salata i tortelli, conditeli con i pomodorini confit una parte del caciocavallo e un filo d'olio extravergine d'oliva. Disponeteli nei piatti aggiungere la rucola, un altro pò di caciocavallo e un pizzico di pepe nero.



Let’s keep in touch!  Bloglovin Instagram / Twitter / Tumblr / Facebook / Pinterest
🌸🌸 with love, Stefania





Pesche & Mozzarella in Insalata


Insalata di pesche e mozzarella "fior di latte". 

È così semplice, ma a volte è la cosa migliore, 
soprattutto quando i prodotti estivi sono al massimo. 

Gli ingredienti freschi e di qualità fanno tutto il lavoro ... xo Stefania



Insalata di Pesche e Mozzarella
Questa insalata fresca e semplice è ottima per un pranzo leggero, 
una cena o un aperitivo!

…………………………………………………………………………………………….

ingredienti per 2:

2 mozzarelle fior di latte a piccoli pezzi
2 o 3 pesche tagliate  a fette
basilico
olio extra vergine d'oliva
il succo di un limone oppure un filo di aceto balsamico
pepe nero e sale

Mettere le pesche e la mozzarella sul piatto condire con un filo d'olio extra vergine, 
un pizzico di sale e pepe e il succo di limone. Deliziosa 




Let’s keep in touch!  Bloglovin Instagram / Twitter / Tumblr / Facebook / Pinterest
🌸🌸 with love, Stefania

Antipasti: Capesante in Salsa di Limone & Insalata di Cous Cous con Pomodori ed Erbe Aromatiche


Le capesante solitamente si servono come antipasto ma 
per noi assieme ad una insalata di couscous con pomodori ed erbe aromatiche 
sono state un pranzo leggero, estivo in questi giorni di afa. Un abbraccio, Stefania

La ricetta l'ho presa dalla rivista Sale&Pepe e la riporto sotto identica non ho modificato niente e così preparate sono una vera delizia. Si potrebbe pensare che si perde il sapore delicato della carne delle capesante con lo scalogno ed il limone, ma avviene il contrario rimangono gustose e totalmente irresistibili.

Capesante in salsa di limone
Coquilles St Jacques

Ingredienti per 6 persone

18  capasante (Conchiglie di San Giacomo)
1  scalogno
3  limoni
6 cucchiai  vino bianco
6 fette  pane briosciato
4 cucchiai  olio di oliva extravergine
q.b.  tabasco
q.b.  sale

Preparazione delle capesante in salsa di limone

1) Prima di iniziare la realizzazione della ricetta delle capesante al limone, provvedi alla pulizia del mollusco. Spazzola la conchiglia sotto acqua fredda corrente e disponile su di una placca. Passale per qualche minuto in forno caldo per fare aprire le valve. 

2) Togli le valve piatte lasciando quelle concave, recupera ogni parte della capasanta, lavala ancora in acqua fredda e togli l’acqua in eccesso. 

3) Sbuccia e trita lo scalogno, mettilo in una terrina insieme al succo di 2 limoni, a 2 cucchiai di olio e 3 cucchiai di vino bianco. Aggiungi il tabasco, il sale, il pepe e mescola bene.
Cottura delle capesante in salsa di limone

1) Scalda l’olio in una padella antiaderente, adagiaci le capesante e falle rosolare a fuoco vivace per 5 minuti, girando spesso con un cucchiaio. Versa il vino bianco e continua la cottura fino a che il liquido non sarà perfettamente evaporato. Spegni e attendi che diventino tiepide. 

2) In ogni conchiglia disponi 3 molluschi, coprili con lo scalogno, aggiungi un pizzico di pepe e decora con sottili fettine di limone. Servi le capesante in salsa di limone accompagnate da fette di pane tostato.


Insalata di Cous Cous con Pomodori ed Erbe Aromatiche 

Cous Cous istantaneo
pomodori ciliegini tagliati a pezzetti
il succo di 1 limone
*acqua calda
olio extravergine di oliva
peperoncino rosso fresco
erbe aromatiche: timo, basilico, menta
1 cipollotto fresco
olive nere

Per il cous cous visto da Jamie Oliver si usa la stessa quantità: 
la proporzione è 1 bicchiere o una tazza di cous cous e uno di acqua a persona.

Mettere in una ciotola i pomodori tagliati, il succo di limone, un pizzico di sale, il peperoncino tagliato a pezzetti e la cipollina tagliata sottile. Tenete a parte.

*Preparare l'acqua per il cous cous; in un tegame mettete a bollire dell'acqua e aggiungete un mazzetto di erbe aromatiche, un pizzico di sale e un paio di fettine di limone biologico.

Mettete il couscous in una grande ciotola,  versate sopra l'acqua calda, aggiungere un paio di cucchiai di olio extra vergine d'oliva mescolare per separare i grumi. Coprire con un coperchio o un involucro di cellophane alimentare, per 5 minuti. Aggiungere l'insalata di pomodori, cipollotto ed erbe aromatiche. Versare il liquido di limone sopra l'insalata, mescolare e servire.


la ricetta è di Sale&Pepe

Paccheri con il Sugo di Melanzane e Basilico


Trasportati sulla costa amalfitana con i paccheri alle melanzane e basilico
una pasta colorata e facile. Fantastica! 🇮🇹

I paccheri al sugo di melanzane sono una pasta dal sapore estivo, è difficile resistere ad un sugo così gustoso e saporito tipico delle regioni del sud Italia anche i paccheri sono del sud, nascono a Gragnano nel napoletano. Un giro d'olio extravergine d'oliva e il basilico completano la semplice ricetta .. tante cose belle, Stefania

Paccheri con il Sugo di Melanzane e Basilico

ingredienti x 2 persone:

160/180 gr di pasta
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva (un pò abbondante)
1 scatola di Filetti di Pomodoro San Marzano 
peperoncino
sale

Mettete a soffriggere l'aglio in una casseruola con abbondante olio (più abbondante rispetto alla quantità solita per soffriggere).

Tagliate a pezzi un paio di melanzane lunghe non tanto piccoli si devono vedere e anche sentire aggiungeteli all'all'aglio e fateli cuocere per 5 minuti mescolando spesso (praticamente li friggo, la fiamma è vivace non aggiungete per il momento il sale) quando sono ben rosolate, salate e aggiungete alcuni fiocchi di peperoncino.

A questo punto versate i filetti di pomodoro San Marzano  (il contenuto intero del barattolo anche la salsa), mescolate e fate cuocere per una decina di minuti a fuoco basso e con il coperchio. Basilico e fatto!



Let’s keep in touch!  Bloglovin Instagram / Twitter / Tumblr / Facebook / Pinterest




Alici Marinate Italian-Style


 Alici Marinate Italian-Style

Nella loro semplicità questi piccoli e delicati pesci che
vengono preparati con pochi ingredienti
sono uno squisito antipasto.. 

su una fetta di pane assieme ad un bicchiere di vino bianco e fresco 
potrebbero farvi cambiare completamente 
il modo di pensare alla cucina italiana
 e riscoprire la poesia del nostro paese... xo Stefania


E' uno dei modi che preferisco per preparare le alici fresche 
in aceto di vino bianco, aglio, sale, peperoncino ed olio extra vergine di oliva. 

L'aceto ed il sale durante la marinatura cucinano il pesce e 
ne conservano il loro sapore delicato.

ci serve: 

1 kg di alici fresche
200 / 250 ml di aceto di vino bianco
220 ml di olio extra vergine di oliva
2 cucchiai di origano secco
un mazzetto di prezzemolo
del peperoncino rosso o verde fresco
4 spicchi d'aglio
2 prese di sale



Pulire il pesce: togliete la testa alle alici, poi prendete la piccola lisca e con l'aiuto del pollice fate scorrere lungo il ventre dalla testa alla coda e aprite i filetti in due. Sciacquate li delicatamente sotto un filo d’acqua fredda. Adagiateli su un canovaccio da cucina. 

Marinatura: disponete uno strato di filetti in un recipiente, versate uno o due cucchiai di aceto. Continuate fino a quando non avete utilizzato tutti i filetti di pesce, quindi versate il resto dell'aceto sopra le alici. Coprite con la pellicola trasparente e marinate in frigorifero per almeno 4 ore.

Togliete le alici dall'aceto, tamponatele con carta da cucina. Preparate un vasetto oppure lavate e asciugate bene lo stesso contenitore. Preparare di nuovo uno strato di alici versate 2 o 3 cucchiai di olio d'oliva, un pizzico di origano, del prezzemolo, tre o quattro pezzetti di aglio e una piccola presa di sale. Continuare con il resto delle alici, spargendo ogni strato con olio, origano, peperoncino, prezzemolo, aglio e sale. Coprire di nuovo e marinare in frigorifero per almeno 2 ore.

Per servirle, toglietele dall'olio e dagli ingrediente 
sei o sette filetti su un piatto con  una fetta di limone. 
Noi, a casa lasciamo sia il prezzemolo, l'aglio e il peperoncino che mettiamo assieme alle alici direttamente sul pane .. decidete e fate come come preferite.

Il risultato è un piatto di pesce fresco e leggero che vi farà scuotere con gioia.



 Alici Marinate Italian-Style (Marinated Fresh Anchovies)






Tagliatelle con Ragù alla Bolognese & Lambrusco di Sorbara

Il ragù alla bolognese si gusta solitamente con le tagliatelle, ma è perfetto con ogni tipo di pasta. E' profumato e gustoso e il mo...